Snob Production - Realizza idee nuove

Snob Production produce cultura e comunicazione dal 2004. Offre un range di servizi che va dall'ideazione di eventi e progetti per imprese, brand e istituzioni, sino all'advertising ed alla realizzazione di campagne di promozione on line. Dispone di competenze specifiche con cui dare vita a produzioni audio e video, progetti editoriali e di sonorizzazione per il web.
L'idea è quella di concepire tutto questo come un sistema organico di funzioni, componibile in un flusso articolato di interventi, aderente alle necessità specifiche di clienti o committenti. Pensare infine alla cultura come qualcosa di prossimo e flessibile, ibridadandone i linguaggi con leggerezza, nella contemporaneità. Tracciando, interpretando e percorrendo la superficie del territorio.
Since 2004 Snob creates new forms of communication and cultural production. We offer a range of services that goes from concepting and developing events and projects for companies, brands and institutions, to advertising and developing on line promotion campaigns. We have skills for multimedia publishing and sound design for the web.
Our concept and final aim is to think about all this as a functional organic system of skills, gathered together in a fluxus of actions, focused on clients and customers needs. We lightly mix today different languages of culture, thinking about them as something very close and flexible. Tracing, understanding and walking the surface of local territory.
INFO

Star Hip Troopers: il primo album MIT Rec

Già da tempo quello che ci affascina di più consiste nell’ideare e realizzare produzioni originali.
Per quanto anche nella costruzione degli eventi, MIT in testa, abbiamo sempre cercato di dare vita a format originali e inediti – nella scelta delle location e dei modelli di fruizione, oltre che nella selezione dei contenuti – l’idea di comprare i live degli artisti, per farli semplicemente esibire su un palco, ci appassiona sempre meno.
Sembra un discorso fatto, suona un po’ retorico, ma è così: le cose che realizziamo le facciamo innanzi tutto per passione, cercando al contempo di aggiungere qualcosa di inedito alla nostra scena culturale, condividendo le scoperte che facciamo nel nostro costante lavoro di ricerca sotteranneo.
E’ per questo che stiamo dando vita ad una nuova etichetta discografica, la MIT Records, sotto-etichetta della Parco della Musica Records. Ci occuperemo di esplorare i confini della musica, utilizzando l’elettronica come mezzo per evolvere generi già esistenti. Perché è così che la pensiamo: la musica elettronica non esiste! Soltanto strumenti e strumentazioni, analogiche e digitali, con cui far evolvere concetti e soluzioni musicali.
La prima uscita della nostra etichetta, in collaborazione con il nostro side project LBL, è un prodotto genuino. Perchè fatto in casa e perchè nato spontaneamente.
Il nostro mastro producer dj knuf con il suo alias Mess Morize si è confrontato con una serie di illuminati musicisti jazz, riconosciuti ed apprezzati a livello internazionale, per dare vita al primo album di Star Hip Troopers. Un lavoro realizzato in collaborazione con Piero delle Monache e con la partecipazione di Francesco Bearzatti, Mauro Ottolini, Luca Aquino, Raffaele Casarano, Claudio Filippini e Riccardo Gola.

Massive Attack Live A MIT

Martedì 8 luglio MIT – Meet In Town – torna nella Cavea del Parco della Musica di Roma con l’atteso live di Massive Attack, una delle formazioni più influenti ed amate della recente storia della musica britannica. Quello che è stato uno dei festival italiani più importanti per quanto riguarda musica elettronica e nuovi suoni, sta infatti proseguendo il suo lungo percorso musicale, presentando periodicamente artisti che fanno della ricerca, della sperimentazione e della qualità delle produzioni il proprio punto di forza. Protagonisti della scena internazionale come Fat Freddy’s Drop, The Kilowatt Hour e come Oneohtrix Point Never, in programma mercoledì 30 aprile in Sala Petrassi.
Pochi gruppi come i Massive Attack hanno saputo rappresentare un punto di riferimento assoluto per una generazione intera di appassionati, contribuendo in maniera decisiva alla nascita di un genere musicale come il trip hop, quell’innovativa miscela di elettronica e hip hop, che ha segnato profondamente tutti gli anni ’90.
Il collettivo, guidato da Robert Del Naja e da Grant Daddy G Marshal ed attivo sin dal 1987, si è affermato sulla scena internazionale nel 1991 con la pubblicazione di Blue Lines, primo di una serie di capolavori discografici realizzati nel corso di un intero ventennio, fino all’ultimo lavoro inedito, Heligoland, uscito nel 2010.
Tantissime le collaborazioni realizzate durante questo lungo percorso creativo, con nomi come Sinéad O’Connor, Madonna, Tricky, Horace Andy, Shara Nelson, Mos Def, Elizabeth Fraser, Martina Topley-Bird e Tracey Thorn.
Ultimamente si vocifera sulla pubblicazione di un nuovo album di inediti da pubblicare entro la fine dell’anno assieme a Tricky, altro fondamentale rappresentate della scena trip hop di Bristol, anch’egli protagonista di un recente evento Meet In Town.
Nel frattempo Robert Del Naja ha realizzato insieme a Thom Yorke la colonna sonora del controverso documentario “The UK Gold”, in uscita a giugno.

MASSIVE ATTACK Live
Martedi 8 Luglio 2014 – Ore 21
Auditorium Parco della musica di Roma

auditorium.com
info@snobproduction.it

ONEOHTRIX POINT NEVER LIVE A MIT

MIT – Meet In Town presenta:

Oneohtrix Point Never
+
Lorenzo Senni (opening act)

Mercoledì 30 Aprile 2014, Sala Petrassi – Auditorium Parco della Musica Roma | ore 21

Meet In Town torna con un nuovo appuntamento che ridefinirà nuovamente la rotta intrapresa all’interno di questa nuova dimensione, non più incentrata sulla formula classica del festival, ma sulla selezione di artisti e performance sempre differenti e sempre sorprendenti.

Dopo i precedenti appuntamenti con il live di Fat Freddy’s Drop, e la performance di David Sylvian coi suoi The Kilowatt Hour, la Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, ospiterà uno degli artisti maggiormente citati dai media di settore, tra i pochi ad aver catalizzato un’ampia attenzione trasversale, sia tra i più attenti appassionati di sperimentazione elettronica, sia pure tra gli amanti della musica a 360°.

Uscito per l’etichetta londinese Warp Records – già produttrice di Brian Eno, Boards Of Canada, Squarepusher, Aphex Twin e tanti altri – il suo ultimo disco “R Plus Seven” è stato uno dei più acclamati del 2013, posizionato sempre tra i migliori in tutte le più autorevoli classifiche, portando di fatto il lavoro di Oneohtrix Point Never alla consacrazione intercontinentale.

La sua musica è il risultato di un lavoro tanto curioso quanto ostinato alla ricerca del giusto equilibrio tra elettronica, ambient, drone. Un ibrido a metà tra le sfocature della psichedelia ed il rigore della tecno, in equilibrio stabile sulla linea del tempo che collega le prospettive sulla musica del futuro e la colta riconoscenza per quello che è stato.

L’apertura è affidata a Lorenzo Senni, musicista e artista multidisciplinare: la sua formazione accademica, unita ad una costante attitudine da ricercatore – caratteristica che lo accomuna a Oneohtrix Point Never, in particolar modo nella passione per i sintetizzatori – gli ha permesso di girare l’Europa facendo musica. Nel 2008 ha fondato “Presto!?” etichetta discografica con sede a Milano, artisticamente focalizzata sulla ricerca dei confini in ambito di sperimentazione elettronica, e già proprietaria di alcune importanti release internazionali (tra gli altri Florian Hecker, John Wiese, Gatekeeper).

Info:
snobproduction.it - info@snobproduction.it
auditorium.com

David Sylvian, Christian Fennesz, Stephan Mathieu

MIT – Meet In Town presenta:

The Kilowatt Hour:
David Sylvian, Christian Fennesz, Stephan Mathieu

Domenica 22 settembre 2013, Sala Santa Cecilia – Ore 21
Auditorium Parco della Musica di Roma

Dopo il primo appuntamento con i live di Fat Freddy’s Drop e Martux_m Crew, MIT prosegue con la sua nuova formula e la seconda tappa di un itinerario imprevedibile tra progetti speciali e collaborazioni inedite. È infatti la volta di un progetto tutto da scoprire, che vede affiancati tre maestri della scena contemporanea, tre punti di riferimento assoluti come David Sylvian, Christian Fennesz e Stephan Mathieu, che nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica di Roma presenteranno la loro nuova avventura sonora: The Kilowatt Hour.

Già a partire dagli anni Settanta, Sylvian è stato in grado di rivoluzionare il pop internazionale con i suoni new wave dei Japan, formazione che ebbe un’influenza decisiva anche su band inglesi dal grande successo come Duran Duran o Spandau Ballet.
Ha quindi intrapreso una lunga e produttiva carriera solista, tra elettronica, progressive, jazz, ambient, e minimal. Un’indagine senza sosta sulle possibilità di sperimentare nuove soluzioni compositive; una ricerca stilistica che l’ha portato a collaborare con artisti molto diversi tra loro, come Robert Fripp, Ryuichi Sakamoto, Bil Nelson, Holger Czukay, Blonde Redhead, e molti altri.

Tra le sue più profique collaborazioni, anche quella con Christian Fennesz, che ha contribuito alla realizzazione degli album Blemish, Venezia e Manafon. L’austriaco, nato come chitarrista punk e poi approdato sulla scena elettronica degli anni ’90, ha saputo fondere le sue due passioni, il suono distorto della chitarra elettrica e il glitch sperimentale del suo laptop, dando così vita ad un lungo e fortunato percorso di ricerca e produzione.

Risale invece allo scorso gennaio la collaborazione tra Sylvian ed il guru tedesco dell’elettronica sperimentale Stephan Mathieu, autore di Wandermüde, libera e sorprendente reinterpretazione di Blemish, uno dei capolavori solisti dell’ex leader dei Japan.

Tre artisti legati tra loro da un filo non troppo sottile, tre personaggi di assoluto rilievo, da tanti anni al centro della scena contemporanea europea, che è loro debitrice di un’infinità di suggestioni ed intuizioni.
The Kilowatt Hour è un progetto che MIT, Fondazione Musica per Roma e Snob Production sono felici di poter presentare negli spazi della Sala Santa Cecilia del Parco della Musica di Roma. Un’occasione realmente preziosa di assistere a qualcosa di speciale e forse irripetibile.

Biglietti da 25 a 35 €

Info:
snobproduction.it – info@snobproduction.it
auditorium.com
meetintown.com

Fat Freddy’s Drop + Martux_m Crew foto recap

pics by Edoardo Cafasso

MIT – FAT FREDDY’S DROP + MARTUX_m Crew

MIT – Meet In Town presenta:


FAT FREDDY’S DROP live
+
MARTUX_m Crew
“Imagine”

con
Nils Petter Molvaer tromba
Francesco Bearzatti sassofoni, elettronica
Eivind Aarset chitarra elettrica, elettronica


Mercoledì 3 luglio 2013, Cavea – Ore 21
Auditorium Parco della Musica di Roma

Per la prima volta dal vivo a Roma, la band di culto Fat Freddy’s Drop proporrà il suo suono eccezionale ed ibrido, impastato di dub, soul, funk ed elettronica. Presentando in Cavea, in anteprima, il nuovissimo ed atteso album Blackbird, anticipato dal singolo Clean The House, ora in rotazione su radio e tv.

Blackbird fa seguito alle fortune delle precedenti produzioni, a partire all’esordio del 2005 Based On A True Story, l’album neozelandese più venduto di tutti i tempi – 8 volte disco di platino soltanto in patria – eletto disco dell’anno da Gilles Petterson nella sua influente trasmissione alla BBC. Un risultato eccezionale per una produzione indipendente che ha goduto di una promozione pressoché nulla.
Grande riscontro hanno ottenuto anche i successivi Dr Boondigga & The Big BW, 9 brani di difficile catalogazione, ma immediati e diretti all’ascolto, e Live at the Roundhouse, registrazione di un  concerto fantastico, tenuto nella storica location di Camden a Londra.

Chi ha avuto la fortuna di ascoltarli lo sa, è proprio quella dal vivo la dimensione migliore per godersi i Fat Freddy’a Drop, con il suono caldo degli ottoni che si fonde con synth, ritmi in levare e suoni elettronici, in lunghe e travolgenti session.

Ad aprire la serata MARTUX_m, nome d’arte del producer e sperimentatore Maurizio Martusciello, e la sua Crew, formata insieme a Zeno aka Enzo Varriale e Kocleo aka Gianpasquale Rina, presenterà in prima assoluta il nuovo disco pubblicato dalla Parco della Musica Records  Imagine, un omaggio a John Lennon che non è, come dice lo stesso Martux_m “una cover della canzone probabilmente più famosa del rock ma un album di suoni pensato sul testo di una sola canzone”. Insieme a lui daranno vita al progetto il trombettista norvegese Nils Petter Molvaer, stella fra le più note e luminose del jazz internazionale, il sassofonista Francesco Bearzatti, nominato dall’Académie du Jazz Francais come miglior musicista europeo 2011, e il chitarrista norvegese Eivind Aarset, grande protagonista del nu-jazz di matrice nordeuropea.

Quello del 3 luglio sarà il primo appuntamento di MIT, progetto che quest’anno cambierà formula, abbandonando il modello tradizionale del festival, in favore di una forma più leggera e fruibile: eventi speciali, difficilmente replicabili, ad esempio, in uno dei grandi festival europei che radunano centinaia di artisti ogni anno. Progetti quindi, più che concerti, che privilegino anche una dimensione multidisciplinare, di commistione tra linguaggi differenti e sperimentazione.


Biglietti 20 euro

snobproduction.it – info@snobproduction.it
auditorium.com
meetintown.com

Carhartt WIP supported MIT – Meet In Town 2012

E’ online su www.slamjam.com il video recap di MIT – Meet I Town 2012, il festival dei nuovi suoni, andato in scena l’8 e 9 giugno in Auditorium – Parco della Musica di Roma.

Carhartt WIP, storico partner dell’evento, ha supportato anche l’edizione di quest’anno, che ha visto la partecipazione di nomi di riferimento della scena internazionale. Artisti e producers come Squarepusher, James Blake, Sebastien Tellier, Afrika Bambaataa, Atlas Sound, Theo Parrish, Mouse on Mars, Dam Funk, Breton, Rocketnumbernine e tanti altri.

Meet in Town – Photo Gallery 2012

Sono online, nella gallery del sito MIT, le immagini dell’edizione 2012 del festival.

Speaker omaggio ai primi 100 Mit Ticket @ Carhartt Square

Da oggi disponibili nel nostro Carhartt Square, in vicolo del Cedro 10 a Trastevere, i ticket del Mit Festival che si terrà all’Auditorium Parco della Musica l’8 e 9 giugno.
I primi 100 di voi che li verranno ad acquistare nel nostro headquarter avranno in regalo il piccolo ma potente Soundsystem Carhartt, lo speaker per ascoltare tutta la buona musica del festival.

MIT 2012 – il video promo

Online da oggi il nuovo video della campagna promozionale di MIT 2012. Ovviamente, sempre sulle note di Let’s Stay Together di Al Green.

This Is Food 2016 – il programma


Il 28 e 29 maggio 2016, This Is Food, un progetto Snob Production, realizzato con Officine Farneto, torna a raccontare la nuova food culture metropolitana. Ristoranti e bistrot, chef e pasticceri...

Un Brano Contro Le Mafie: prorogato il concorso fino al 16/04


Vista la richiesta proveniente da molte scuole di avere una proroga rispetto alla data prevista per il 31 marzo per partecipare al concorso “Un Brano contro le mafie” l’Osservatorio per la...

CONTAINER 2016, LA TUA START UP A THIS IS FOOD – il regolamento


Il 28 e 29 maggio le Officine Farneto di Roma ospitano la quarta edizione di This Is Food, il progetto ideato da Snob Production, realizzato con Officine Farneto, e divenuto ormai un punto di...

In arrivo This Is Food e Container 2016


E' in arrivo la nuova edizione di This Is Food, di scena il 28 e 29 maggio alle Officine Farneto. Anche quest'anno tanti protagonisti della nuova scena gastronomica della Capitale verranno a proporre...

10 anni di Snob Production


Il 2 novembre 2005, con il live di Kid 606 al Circolo degli Artisti di Roma, nasceva Snob Production. In questi 10 anni ci siamo dedicati a progetti di musica, arte, food, produzioni editoriali...

Peace Kitchen al MAXXI


In Giappone, c’è un modo di dire “同じ釡の飯を喰う, è impossibile che nascano conflitti fra persone che mangiano assieme da uno stesso recipiente”: in questa massima c'è buona parte...

This Is Food 2015


Ancora una fortunata edizione di This Is Food, dal 29 al 31 maggio 2015 alle Officine Farneto di Roma. Tre giornate di sole, tanta gente, musica e, ovviamente, le proposte più interessanti e gustose...

Party ‘n’ Parti – Torno Subito (foto recap)


Centinaia di persone hanno preso parte alla festa di Torno Subito, iniziativa della Regione Lazio finanziata con risorse del Fondo sociale Europeo POR Lazio 2007-2013 destinata ai giovani dai 18 ai...

Regione Lazio: al Macro la festa di “Torno Subito”


Dodici milioni di Euro destinati a mille giovani per un’esperienza di lavoro o un master in Italia o all’estero, ad una sola condizione: ritornare nel Lazio per mettere in pratica ciò che si è...

Musiche originali e addictional production per MUSEITALIANI


Snob ha realizzato musiche elettroniche originali ed addictional production per il video teaser MUSEITALIANI, un progetto del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Direzione...

Container – la tua start up a This Is Food


Snob Production, in collaborazione con Officine Farneto, presenta la prima edizione di Container, un contest di idee per la creazione di nuove imprese nel settore enogastronomico, legato...

Star Hip Troopers: il primo album MIT Rec


Già da tempo quello che ci affascina di più consiste nell'ideare e realizzare produzioni originali. Per quanto anche nella costruzione degli eventi, MIT in testa, abbiamo sempre cercato di dare...

Snob Studio per Favola Cosmica


Snob ha realizzato musiche e sound fx di "La Favola Cosmica", l'applicazione che traduce l’omonimo racconto montessoriano a cui si ispira, in un’esperienza interattiva digitale in grado di...

Carhartt WIP supports Raphael Zarka


Carhartt WIP supporta Free Ride, il lavoro di Raphael Zarka presentato all'interno di Exercises In Revolution: una serie di performance che avrà luogo al Museo MAXXI di Roma, come parte della...

LBL lab: Backwords + Enrico Zanisi al Rialto


L B L è il nuovo progetto dedicato ad insolite ed inedite collaborazioni tra producer di elettronica ed alcuni tra i più interessanti musicisti del panorama jazzistico italiano. Una netlabel, una...